Cosa mangiare sotto l’ombrellone 

/ / News

Mantieni il peso forma, evita attacchi di fame, assicurati la pancia piatta… 

Ecco i consigli de La Speziale per i pasti da spiaggia perfetti

Parole d’ordine: leggerezza, energia e gusto!

Pronto a prendere nota?  

1. Attenzione a:

Gelati, ghiaccioli, granite… 

Fatti principalmente da zuccheri semplici, sono dei veri e propri dolci non sostituiscono il pranzo (il corpo anche al mare ha bisogno del giusto apporto di proteine, carboidrati e grassi)

Favoriscono la disidratazione e il gonfiore intestinale

Una tantum puoi consumarli come spuntino, associali a 2 noci o 10 mandorle per evitare picchi glicemici e un repentino senso di fame eccessiva 

Macedonie di frutta…

le ricerchiamo per la voglia di qualcosa di fresco ma queste sono difficili da digerire, non ci nutrono e se sostituite al pranzo favoriscono il rallentamento del metabolismo.

Consumando 1 solo tipo di frutto per volta, lontano dal pranzo ma come spuntino avrai un naturale reintegro di acqua, sali minerali e vitamine senza sgradevoli fastidi intestinali 

2. Variare i pranzi, scegliere tra: 

1 proteina + cruditè di verdure (es. fiocchi di latte o parmigiano o Yogurt greco o affettati + cruditè di cetriolo, sedano, carote o finocchio)


Prosciutto crudo e melone


Piadina con verdure grigliate e 1 proteina (es. affettati o formaggi freschi di capra o sashimi di pesce)

Pasta fredda al pesto condita con verdura e noci sbriciolate


Quinoa alla curcuma condita con pesce ( es. dadini di pesce spada, filetti di sgombro, gamberetti, anelli di totano, tartare di branzino), semi di zucca e verdura


Riso basmati con guacamole condito con succo di limone e scaglie di mandorle


Insalata di Riso venere e legumi (es. lenticchie rosse decorticate, cannellini, fave decorticate, ceci…) con scorza di limone, menta e semi di girasole

3. Idratarsi nel modo giusto: 

Minimo 2 litri d’acqua naturale da distribuire durante la giornata a temperatura ambiente!! (bere acqua troppo fredda sotto il sole infastidisce l’intestino determinando gonfiore e indigestione) 

Si a tisane e infusi (anche bevuti a freddo) per esempio di menta, ortica, the rosso, karkadè, moringa oppure per una bevanda digestiva dopo pasto preferire liquirizia, finocchio, limone, zenzero  

No a acqua gassata, bevande zuccherate, bevande light o zero calorie, succhi/estratti/centrifughe in sostituzione all’acqua

4. Prediligere spuntini nutrienti: 

Come frutta pesca noce, prugne, albicocche, susine, nespole, papaya  

Noci o mandorle come frutta a guscio 

Albicocche secche, fichi secchi, succo di mela o di pompelmo prima di un’intensa nuotata o di una lunga passeggiata sotto il sole 

Hai trovato utili i nostri consigli?

Faccelo sapere con un commento qui sotto!

Adesso sai quali sono i cibi e i comportamenti alimentari adatti ad una giornata al mare o in piscina… non ti resta che scegliere sotto quale ombrellone stanziarti!


Se vuoi rimetterti in forma e ritrovare benessere e salute il nostro team realizzerà per te un programma personalizzato di alimentazione e integrazione… Con la nostra guida e la tua determinazione raggiungeremo presto il tuo obiettivo!

1 commento to “ Cosa mangiare sotto l’ombrellone ”

  1. Mark dice:Rispondi

    Thanks for your blog, nice to read. Do not stop.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.